Inser e Verlingue insieme al CIAB Broker Challenge 2024

Inser e Verlingue insieme al CIAB Broker Challenge 2024

Inser e Verlingue insieme al CIAB Broker Challenge 2024

Inser e Verlingue insieme al CIAB Broker Challenge 2024 - 2

Manuel Gentili (INSER), Emma Timbrell (Verlingue UK), Jose Bastos (Verlingue Portugal) e Pascal Eggenschwiler (Verlingue Switzerland) partecipano al Broker Challenge 2024 organizzato dal Council of Insurance Agents & Brokers (CIAB), in programma dal 27 febbraio a Praga.

Una sfida della durata di 2,5 giorni che si propone come un'esperienza immersiva nel mondo del brokeraggio assicurativo, offrendo ai partecipanti una visione completa e approfondita dei meccanismi che regolano questa attività. Attraverso una simulazione al computer, i team, composti da quattro membri ciascuno, saranno chiamati a gestire un'agenzia di brokeraggio virtuale, affrontando decisioni strategiche e operando all'interno di un mercato competitivo. L'obiettivo è di fornire una panoramica dettagliata sulla catena del valore del brokeraggio, mettendo in luce le sfide e le opportunità che caratterizzano questo settore.

 

La partecipazione al CIAB Broker Challenge rappresenta un'opportunità preziosa per i professionisti, consentendo loro di:

-              affinare le proprie capacità di leadership;

-              stabilire nuove connessioni professionali a livello internazionale;

-              favorire la cooperazione e lo scambio di conoscenze all'interno del gruppo.

 

L'edizione precedente ha visto Verlingue ottenere un ottimo terzo posto, dimostrando l'elevata competenza e il forte impegno dei suoi rappresentanti.

 

Auguriamo a Manuel Gentili e a tutto il team di superare l’ottimo risultato dello scorso anno, confermando l'eccellenza e il dinamismo che caratterizzano Verlingue nel panorama internazionale del brokeraggio assicurativo.

News


Inser per gli Enti Pubblici: servizi personalizzati e supporto completo per la gestione dei rischi

Inser per gli Enti Pubblici: servizi personalizzati e supporto completo per la gestione dei rischi

Inser per gli Enti Pubblici: servizi personalizzati e supporto completo per la gestione dei rischi

Inser per gli Enti Pubblici: servizi personalizzati e supporto completo per la gestione dei rischi

Inser Spa si distingue per la sua competenza unica nel settore assicurativo, specialmente nel contesto degli Enti Pubblici.

Con un'approfondita conoscenza dei mercati assicurativi, sia italiani che internazionali, Inser offre una gamma di servizi dedicati alla Pubblica Amministrazione, che comprendono enti locali, aziende pubbliche e multiutilities. La metodologia di lavoro si basa su un'attenta analisi della storia assicurativa del cliente, integrando un monitoraggio costante delle statistiche con un approfondimento sui sinistri più rilevanti e complessi.

 

Un approccio innovativo alla gestione dei rischi

La proposta di Inser Spa si articola in una serie di servizi che coprono ogni aspetto del processo assicurativo:

1) Analisi e valutazione del rischio: collaborazione stretta con l'ente per identificare le necessità assicurative specifiche;
2) Analisi tecnico economica: verifica delle coperture assicurative esistenti e attività di benchmarking;
3) Definizione del programma assicurativo: strategie su misura per migliorare e aggiornare i contratti assicurativi;
4) Gestione delle polizze: selezione delle compagnie assicurative e gestione tecnica e amministrativa;
5) Assistenza nella gara di polizze: supporto completo nella predisposizione dei documenti e nella valutazione delle offerte;
6) Gestione dei sinistri: assistenza dalla denuncia alla liquidazione del danno, con un approccio integrato;
7) Consulenza legale: disponibilità di legali interni per fornire pareri legali assicurativi;
8) Consulenza specialistica a tutela dell’Ente: servizi dedicati all’ambito degli appalti.

 

Ottimizzazione delle clausole di autotutela negli appalti dei lavori pubblici

La realizzazione di opere pubbliche introduce una serie di rischi distinti, manifestatisi in varie fasi del progetto, tra cui danni durante l'esecuzione e post-esecuzione dell'opera, nonché danni a terzi. Questi rischi possono avere ripercussioni significative sul committente, minacciando l'integrità finanziaria e l'immagine della Pubblica Amministrazione. Sebbene il Codice dei contratti pubblici preveda un insieme di garanzie per proteggere la stazione appaltante, l'utilizzo inefficace di tali strumenti può compromettere la loro efficacia protettiva.

 

In questo contesto, Inser Spa ha sviluppato un avanzato modello di consulenza e supporto, iniziando dall'analisi dei rischi specifici dell'opera, per elaborare adeguatamente le clausole di autotutela. Questo approccio si concentra particolarmente sull'ambito delle polizze CAR (Construction All Risks) e POSTUMA, dettagliando:

●      Per la Polizza CAR:

o   Sezione danni all'opera: specificando somme/massimali per danni diretti, a opere preesistenti, e per costi di demolizione e sgombero.

o   Sezione danni da responsabilità: introducendo deroghe specifiche per superare le limitazioni standard, adeguando la copertura alle specifiche esigenze del progetto.

●      Per la Polizza POSTUMA:

o   Sezione danni all'opera e a terzi per responsabilità civile: definendo somme/massimali specifici e deroghe personalizzate che riflettano le peculiarità dell'opera, andando oltre le norme generalmente richiamate nei capitolati tecnici.

Questo metodo permette di redigere capitolati tecnici chiari e fortemente protettivi per l'ente committente, minimizzando le dispute durante l'aggiudicazione e la firma del contratto, e soprattutto, proteggendo il committente da ogni possibile evento avverso, mitigando il rischio associato alla realizzazione dell'opera pubblica.

 

Un partner affidabile per la sicurezza degli Enti Pubblici

Attraverso un approccio personalizzato e tecnicamente avanzato, Inser Spa si conferma come un partner strategico per gli Enti Pubblici, garantendo la massima protezione e una gestione del rischio ottimale. La combinazione di competenze tecniche, esperienza nel settore e un'attenzione scrupolosa alle specificità di ogni cliente rende la nostra società la scelta ideale per Enti Pubblici alla ricerca di soluzioni assicurative affidabili e innovative.

News


Rivoluzione digitale: RAG e le sue implicazioni nel mondo assicurativo

Rivoluzione digitale: RAG e le sue implicazioni nel mondo assicurativo

Rivoluzione digitale: RAG e le sue implicazioni nel mondo assicurativo

Rivoluzione digitale: RAG e le sue implicazioni nel mondo assicurativo

L’AI, già dal 2024, segnerà una svolta epocale per il settore assicurativo, grazie all'introduzione della Retrieval Augmented Generation (RAG)

Questa avanzata tecnologia di intelligenza artificiale promette di rivoluzionare il modo in cui le compagnie assicurative interagiscono con i loro clienti, fornendo servizi più efficienti, personalizzati e accurati.

 

La RAG rappresenta un salto qualitativo rispetto ai tradizionali modelli di AI, come ChatGPT, noti per le loro capacità di dialogo. La vera novità della RAG risiede nella sua capacità di accedere e integrare dati esterni in tempo reale. Questo permette ai sistemi AI di fornire risposte non solo basate sul loro 'cervello digitale', ma arricchite con informazioni aggiornate e pertinenti, provenienti da tutto il mondo.

 

Per il settore assicurativo, l'adozione della RAG comporterà un miglioramento significativo nell'assistenza al cliente e nell'automazione dei processi. Le compagnie assicurative potrebbero integrare modelli di linguaggio avanzati con le proprie basi di dati, offrendo esperienze digitali più ricche e personalizzate. I chatbot e gli assistenti virtuali basati su RAG saranno capaci di fornire informazioni dettagliate e specifiche in tempo reale, trasformando le interazioni digitali in esperienze uniche per ogni stakeholder.

 

Alcune delle applicazioni più innovative di RAG nel settore assicurativo includono:

·      personalizzazione del servizio: i chatbot RAG potranno fornire risposte personalizzate basate sui dettagli specifici delle polizze, aumentando la soddisfazione e la fedeltà del cliente;

·      gestione efficienti dei sinistri: con la RAG, le richieste di sinistro potranno essere elaborate più rapidamente e accuratamente, poichè il sistema potrà attingere a una vasta gamma di dati pertinenti, accelerando i tempi di risposta e riducendo gli errori;

·      informazioni aggiornate sui rischi: i sistemi RAG potranno accedere a dati aggiornati sugli eventi naturali o altri rischi, permettendo alle compagnie di fornire consigli proattivi ai clienti per la gestione dei rischi.

News


Legge di bilancio 2024: scatta l'obbligo di polizze contro catastrofi naturali

Legge di bilancio 2024: scatta l'obbligo di polizze contro catastrofi naturali

Legge di bilancio 2024: scatta l'obbligo di polizze contro catastrofi naturali

Legge di bilancio 2024: scatta l'obbligo di polizze contro catastrofi naturali

Il 2024 rappresenta un anno di svolta per le imprese italiane, con la nuova legge di bilancio che introduce l'obbligatorietà di stipulare assicurazioni contro calamità naturali e catastrofi.

In un contesto di crisi climatica con eventi estremi sempre più frequenti, il governo italiano ha preso provvedimenti per tutelare le imprese dai danni causati da tali eventi, che in Italia hanno un costo medio annuo di circa 3 miliardi di euro.

 

Questa normativa riguarda tutte le aziende con sede legale o operativa in Italia, ad eccezione di quelle agricole. Le imprese sono tenute a coprire beni quali terreni, fabbricati, impianti e attrezzature industriali da rischi come terremoti, inondazioni, frane, esondazioni e altre catastrofi. Il mancato rispetto di questa disposizione comporta la possibilità di vedersi negare contributi pubblici, sovvenzioni e agevolazioni e le compagnie assicurative che si rifiutano di offrire tali polizze rischiano sanzioni amministrative da 100.000 a 500.000 euro.

 

Secondo l'Ania, l'associazione delle imprese assicuratrici, la maggior parte delle grandi imprese italiane è già coperta contro rischi naturali e climatici. Tuttavia, più della metà delle piccole imprese non possiede ancora una copertura adeguata e dovrà quindi adeguarsi alla nuova normativa.

La legge di bilancio 2024, in particolare nei commi da 101 a 112 dell'articolo 1, dettaglia l'obbligo per le imprese di stipulare polizze assicurative a copertura dei beni indicati dall'articolo 2424 del Codice Civile.

 

In sintesi, le disposizioni chiave sono le seguenti:

1.     Esclusione delle imprese agricole, con il mantenimento del sistema assicurativo attuale tramite ISMEA e AGRICAT.

2.     In caso di inadempimento, le imprese rischiano di non ricevere sovvenzioni o agevolazioni statali.

3.     Obbligo per le compagnie assicurative di offrire tali coperture, con sanzioni in caso di rifiuto.

4.     Limitazioni su scoperti, franchigie e proporzionalità dei premi assicurativi.

News


Inser per la cultura: supporto alla pubblicazione del volume su Maria Luigia d'Asburgo

Inser per la cultura: supporto alla pubblicazione del volume su Maria Luigia d'Asburgo

Inser per la cultura: supporto alla pubblicazione del volume su Maria Luigia d'Asburgo

Inser per la cultura: supporto alla pubblicazione del volume su Maria Luigia d'Asburgo

Inser ha recentemente esteso il suo impegno verso la cultura e il patrimonio storico di Parma

A tal proposito abbiamo supportato la realizzazione del volume "Maria Luigia d'Asburgo e il Casino dei Boschi di Sala", un'opera che celebra la vita e l'eredità dell'illustre duchessa di Parma.

 

Presentato nell'ambito della XXIII "Settimana di Maria Luigia", l'evento di presentazione del volume si è tenuto Sabato 9 dicembre, nel prestigioso Salone delle Feste del Museo Glauco Lombardi. Questa pubblicazione, curata da Francesca Sandrini, direttrice del Museo, offre una visione approfondita e variegata della vita di corte, l'architettura, l'arte e gli interni del Casino dei Boschi. Riflettendo gli interessi e i gusti di Maria Luigia, l'opera si rivela un viaggio intrigante nella storia parmense.

 

Accanto al volume, è stata inaugurata anche l'omonima mostra, aperta gratuitamente al pubblico fino al 24 marzo 2024. La mostra, situata al piano terra del Museo, include oggetti e opere d'arte che testimoniano il legame tra la duchessa e la residenza di Sala. Visitatori e appassionati potranno approfondire la loro conoscenza attraverso visite guidate programmate per gennaio, febbraio e marzo 2024.

 

Il volume, arricchito dai contributi di esperti come F. Anedda, M. Bianchi, E. Fornaciari, G. Martini, F. Sandrini e F. Stocchi, è disponibile esclusivamente presso il bookshop del Museo. Inser, confermando il suo ruolo attivo nel promuovere la cultura, invita tutti a scoprire questo affascinante capitolo della storia di Parma, testimoniando così il proprio impegno non solo nel campo assicurativo, ma anche nella valorizzazione del patrimonio culturale locale.

News


Inser al fianco della comunità: importante donazione alla Mensa della Provvidenza di Trento

Inser al fianco della comunità: importante donazione alla Mensa della Provvidenza di Trento

Inser al fianco della comunità: importante donazione alla Mensa della Provvidenza di Trento

Inser al fianco della comunità: importante donazione alla Mensa della Provvidenza di Trento

Siglato accordo per donare oltre 100mila euro in tre anni

Siamo orgogliosi di annunciare il nostro più recente impegno nel campo della responsabilità sociale: un accordo per donare oltre 100 mila euro alla Mensa della Provvidenza di Trento. Questo contributo, ripartito in tre anni, simbolizza il nostro impegno a lungo termine verso la comunità trentina e riflette la nostra visione di azienda che va oltre le logiche di business.

 

La Mensa della Provvidenza, situata nell'ex convento dei Cappuccini, è ora gestita dalla Caritas diocesana di Trento, che continua l'opera iniziata dai frati cappuccini. Essa rappresenta un baluardo di supporto e assistenza per le persone meno fortunate, fornendo loro pasti e conforto. Riconoscendo l'importanza di questo servizio, abbiamo deciso di supportare la Mensa con una donazione già a partire da questo Natale 2023.

 

Questo gesto di solidarietà nasce dall'accordo con Verlingue, che ha recentemente acquisito la maggioranza in INSER, e ISA, socio di minoranza.

 

In INSER, crediamo fermamente che il successo aziendale debba andare di pari passo con il contributo alla società. La nostra iniziativa a favore della Mensa della Provvidenza riflette la nostra convinzione che ogni impresa possa e debba essere un agente di cambiamento positivo nella società.

News


Investire nel benessere dei dipendenti con l'assistenza di Inser

Investire nel benessere dei dipendenti con l'assistenza di Inser

Investire nel benessere dei dipendenti con l'assistenza di Inser

Investire nel benessere dei dipendenti con l'assistenza di Inser

Come e perché garantire all’interno dell’azienda nuove politiche di welfare

Negli ultimi anni il concetto di welfare aziendale ha assunto un ruolo centrale nelle strategie di successo diventando un elemento chiave per attrarre, motivare e fidelizzare le risorse umane, oltre a offrire all’azienda benefici in termini di sgravi fiscali e contributivi.

 

Una sua corretta applicazione migliora la qualità della vita dei dipendenti contribuendo al loro benessere psicofisico, aumenta la motivazione, la produttività e la fedeltà verso l’attività, infine garantisce vantaggi economici all'azienda stessa, che può ridurre il costo del lavoro e aumentare la sua competitività nel mercato.

 

Lo possiamo definire un sistema di prestazioni non monetarie con l'obiettivo di migliorare il benessere interno. Il suo elemento chiave è la flessibilità, poiché l'azienda assegna al dipendente un credito che può essere utilizzato per comporre un paniere di specifici benefit.

 

a) contributi per l'istruzione dei figli;

b) asilo nido e servizi di assistenza all'infanzia;

c) sconti e agevolazioni per eventi culturali;

d) copertura sanitaria supplementare;

e) rimborso interessi passivi mutui, quindi sostegno per l'acquisto della prima casa;

f) servizi di assistenza bambini (babysitter) durante le ore lavorative;

g) contributi al fondo pensione;

i) sostegno finanziario per l'istruzione dei figli;

l) agevolazioni per le vacanze;

m) abbonamenti a palestre o incentivi per l'attività fisica;

n) opportunità di formazione e sviluppo personale, come le vacanze studio;

o) supporto anziani che hanno bisogno di assistenza.

 

Ma se per il dipendente è importante una politica aziendale fondata sul welfare, lo è anche per l’azienda per i seguenti motivi:

a)   migliora e incrementa la fidelizzazione e la motivazione delle risorse umane;

b)   ottimizza le retribuzioni riducendo i costi attraverso benefit non monetari;

c)   costruisce una solida identità aziendale dimostrando l'impegno dell'azienda nel benessere dei dipendenti;

d)   migliora la reputazione interna ed esterna incrementando la soddisfazione dei dipendenti attirando nuovi investimenti.

 

Per ottenere il massimo dai benefici soprelencati è essenziale collaborare con professionisti del settore e utilizzare strumenti adeguati. Inser può essere il partner ideale grazie alla sua vasta esperienza nella progettazione e nell’implementazione di programmi e politiche incentrate sul welfare aziendale erogabile tramite la Cassa di Assistenza Integrativa chiamata “Fondo Tutela”. È lo strumento messo a punto da Inser a disposizione delle aziende al fine di ottenere trattamenti assistenziali, in ambito mutualità, e condizioni economiche di favore per i propri associati in relazione alle loro esigenze.

News


Proteggere il credito aziendale:

Proteggere il credito aziendale: le soluzioni immediate di Inser

Proteggere il credito aziendale: le soluzioni immediate di Inser

Proteggere il credito aziendale:

Nel turbolento panorama economico attuale, le imprese si trovano ad affrontare sfide senza precedenti, una di queste è la protezione del credito

Più 6% nel 2023 e più 10% nel 2024. Sono i numeri delle insolvenze aziendali globali secondo un recente studio di Allianz Trade, che aggiunge una piccola postilla: il dato è destinato ad aumentare. Entrando ancora più nello specifico, in Italia si prevedono più di 8 mila casi di insolvenze giuridiche alla fine dell’anno corrente (l’aumento rispetto al 2022 è del 15%) e più di 10 mila nel corso del 2024.

 

Le cause possono essere soggette a differenti fattori, tra questi una pressione prolungata sulla redditività, la riduzione delle riserve di liquidità e condizioni finanziarie restrittive prolungatesi più del previsto.

 

Questi numeri devono far riflettere su quanto il sistema delle insolvenze sia esteso e reale, soprattutto al termine dell’ultima, difficile congiuntura economica.

 

Siccome le imprese rappresentano il motore di crescita della società, riteniamo che tutelare e controllare il credito siano tra le principali azioni di sviluppo delle aziende, quindi del Paese. Tramite il suo team specializzato, Inser vi supporta nella ricerca della miglior copertura assicurativa di protezione del credito, fornendovi strumenti efficaci contro il rischio di insolvenza, e lo fa attraverso polizze personalizzate per ogni azienda.

Queste includono:

Assicurazione del credito commerciale a breve termine

È un genere di polizza che copre le perdite derivanti dalla mancata solvibilità dei crediti commerciali che presentano dilazioni a breve termine: se il cliente risulta insolvente, l'assicurazione del credito commerciale può coprire le perdite fino a uno specifico importo.

Assicurazione del credito a medio-lungo termine

Segue lo stesso principio della tutela del credito a breve termine, ma è studiata per assicurare l’impresa in un periodo più lungo, fino a un massimo di 60 mesi. È una forma di polizza adatta alle aziende che gestiscono contratti a lungo termine.

Assicurazione del credito all'esportazione

È una forma di protezione per le aziende protagoniste dell'export, e copre i rischi associati alle transazioni internazionali anche sul singolo cliente - inclusi eventuali rischi di instabilità politica nei paesi esteri -.

Assicurazione del credito per le piccole imprese

Inser è impegnata quotidianamente affinché anche le piccole e piccolissime imprese possano beneficiare della necessaria protezione, offrendo maggior sicurezza finanziaria contro i mancati pagamenti. Sono polizze su misura per ogni cliente, a seconda dell’esigenza.

Monitoraggio costante

Inoltre, offriamo servizi mirati a valutare il rischio associato ai tuoi debitori attraverso l’analisi della loro solidità finanziaria e delle condizioni economiche che possono variare nel tempo, oltre a garantire una consulenza e un supporto costanti per sviluppare la migliore strategia di gestione del credito.

In un momento storico in cui si moltiplicano le sfide economiche, affidarsi a un partner di fiducia diventa essenziale per la sopravvivenza e il successo della tua azienda. Di conseguenza, la tutela del credito diventa la strategia chiave per garantire la resilienza e la prosperità delle imprese italiane.

News


Nuova acquisizione per Inser Spa in Friuli-Venezia Giulia: EnneEmme srl entra nel Gruppo

Nuova acquisizione per Inser Spa in Friuli-Venezia Giulia: EnneEmme srl entra nel Gruppo

Nuova acquisizione per Inser Spa in Friuli-Venezia Giulia: EnneEmme srl entra nel Gruppo

Nuova acquisizione per Inser Spa in Friuli-Venezia Giulia: EnneEmme srl entra nel Gruppo

Inser cresce ancora in Friuli-Venezia Giulia grazie alla recente acquisizione di EnneEmme Srl, società di brokeraggio udinese fondata nel 2009 dal Dott. Marcello Nobile

EnneEmme ha consolidato nel tempo una preziosa e stretta relazione con la clientela, e con tutto il mercato friulano, garantendo nel tempo una consulenza personalizzata e su misura per la tutela dei propri assicurati, anche grazie all’applicazione di specifiche tecniche di “Risk Management and Loss Prevention”.

 

Da oltre quarant’anni Inser garantisce su tutto il territorio nazionale in cui opera non solo un servizio di brokeraggio innovativo e di alto standing, ma anche un dialogo costruttivo con tutte le imprese clienti, mettendo al centro le relazioni ed il rapporto umano; un vero e proprio modello consulenziale di prossimità, capace di proteggere le comunità e le imprese che hanno scelto di condividere con i nostri consulenti il proprio percorso. C’è pertanto grande entusiasmo nel condividere questa notizia, ma anche la certezza che l’acquisizione di EnneEmme srl contribuirà a una più decisa e interessante competitività nel territorio friulano.

News


Investire sulla cultura: Inser e il sostegno alla mostra di Lorenzo Lotto a Bergamo

Investire sulla cultura: Inser e il sostegno alla mostra di Lorenzo Lotto a Bergamo

Investire sulla cultura: Inser e il sostegno alla mostra di Lorenzo Lotto a Bergamo

Investire sulla cultura: Inser e il sostegno alla mostra di Lorenzo Lotto a Bergamo

Da sempre riteniamo la cultura come motore di sviluppo della società e come spazio di crescita individuale e collettiva.

Per noi, investire sulla cultura significa dare valore al passato, fortificare il presente e indirizzare il futuro sui binari del progresso. Per questo motivo, quando ne abbiamo avuto occasione, nell’ambito di Bergamo e Brescia Capitali Italiani della Cultura, Inser ha contribuito a promuovere la mostra de “Le lettere di Lorenzo Lotto e il coro intarsiato di Santa Maria Maggiore”, visitabili la scorsa primavera dal 13 aprile al 31 maggio 2023 presso la Basilica di Santa Maria Maggiore, a Bergamo.

 

La crescita di una comunità passa soprattutto dall’attenzione che, come società, rivolgiamo alla cultura, culla e storia della nostra civiltà. Ringraziamo chi ci ha dato la prestigiosa opportunità di contribuire a esporre le lettere e, di conseguenza, di accrescere gli spazi e le occasioni culturali della città di Bergamo

News